Scivolare.it

Kalymnos - L'isola delle spugne

Pubblicato il: Non Disponibile Commenti non abilitati

Come arrivare
Si può raggiungere Kalymnos in aereo tramite l'aeroporto dell'isola di Kos, dove un autobus di servizio conduce al porto di Mastichari. Da li un traghetto impiega da 30 a 45 minuti per raggiungere Pothia.In alternativa si può arrivare a Kalymnos anche dall'isola di Rodi da dove parte un servizio di aliscafo (circa 2.30 ore). Volendo si può usare anche il servizio di traghetti con partenza da Atene ma in questo caso il viaggio è più lungo (circa 10-12 ore).

Sistemazione
Sull'isola si trovano stanze o appartamenti (studios) a prezzi veramente ragionevoli, circa 10€ al giorno a persona. Il campeggio libero è severamente proibito sull'isola. Le distanze per raggiungere le falesie sono brevi, generalmente 4-5 km a seconda di dove si è scelto di pernottare. Gli avvicinamenti a piedi sono poi dai 5 ai 30 minuti al massimo.

Tipo di arrampicata
Di tutti i tipi: dalla placca ai strapiombi. Su roccia sempre eccellente e con ottima chiodatura. Sia i principianti che gli esperti trovano di che divertirsi: i gradi infatti vanno dal 4a ad oltre l'8a. Materiale utile Da 12 a 14 rinvii per ripetere i tiri. La corda preferibilmente una singola da 70 metri.

Periodo migliore
A differenza della vicina Kos,dove il tempo è più freddo fin da ottobre, Kalymnos si trova in una posizione più favorevole e il periodo migliore per arrampicare va da settembre a dicembre quando il mare è ancora molto caldo; in questo modo si possono ancora alternare mare ed arrampicata. Solo in gennaio e febbraio fa più freddo mentre da marzo in poi le temperature si attestano intorno ai 20° ideali per arrampicare. Grazie ad un leggero vento sempre presente sull'isola, anche durante i mesi di Luglio e Agosto è possibile arrampicare; nonostante il caldo infatti, la maggior parte delle falesie si trova all'ombra fino a dopo le 13.00 o addirittura dopo la 15.00