Scivolare.it

Monte Elbrus - The Peak of Europe

Pubblicato il: Non Disponibile Commenti non abilitati

Sperimentazione GPS

Un esempio di sperimentazione del GPS in alta montagna Nel corso della spedizione dell'Elbrus, in cui Ŕ stata raggiunta la vetta il 09.08.05, Ŕ stato sperimentato l'uso del GPS in alta montagna per determinare - mediante il sistema satellitare - le coordinate della posizione, per verificare la rotta programmata, e per rilevare in tempo reale la traccia di salita alla vetta. Strumenti impiegati. In ambiente Ŕ stato utilizzato un ricevitore GPS portatile modello "Garmin eTrex Summit", dotato di bussola elettronica ed altimetro barometrico (www.garmin.com). Per l'elaborazione dei dati sulla cartografia Ŕ stato utilizzato invece il software "Oziexplorer" versione 3.95.4b (www.oziexplorer.it). La cartografia Ŕ stata ricavata dal foglio "Elbrus" dell'Istituto Geografico della Federazione Russa (Repubblica di Kabardino-Balkaria) in Scala 1: 50.000 - edizione 2004. Per semplicitÓ Ŕ stato impostato su oziexplorer un reticolo geografico con coordinate in gradi, minuti, millesimi e con Datum internazionale WGS 84.

Metodologia applicata.
Prima della partenza, Ŕ stata predisposta a tavolino una " Rotta" (itinerario teorico composto da segmenti rettilinei), formato da 5 punti o waypoint (indicati nella Tabella 1), forniti dall'agenzia russa e rettificati durante la calibrazione della cartografia su oziexplorer (vedi mappa "Rotta 28.07.05" ).

Wpt Latitudine Nord Longitudine Est Altitudine m. Descrizione
1 43° 18, 8440' 42° 27,6330' 4050 Rifugio Priut
2 43° 19, 9520' 42° 27, 4930' 4740 Rocce Pastukov
3 43° 20, 2300' 42° 27, 3540' 5000 Zona crepacci
4 43° 20, 9420' 42° 26, 7810' 5380 Sella
5 43° 21, 1520' 42° 26, 2740' 5640 Cima Ovest Elbrus

Durante lo svolgimento della salita sono stati rilevati con il GPS in tempo reale 2 punti o waypoint: il punto di partenza, rifugio Priut, e il punto di arrivo, la cima Ovest dell'Elbrus (indicati in Tabella 2), ed Ŕ stata registrata nel contempo tutta la " Traccia" di salita (corrispondente esattamente all'itinerario percorso). La traccia Ŕ utilissima in caso di maltempo per poter ritornare al punto di partenza (vedi mappa "Traccia 09.08.05" ).

Wpt Latitudine Nord Longitudine Est Altitudine m. Descrizione
0E1 43° 18, 9162' 42° 27,5436' 3995 Rifugio Priut
0E2 43° 21, 1512' 42° 26, 2746' 5640 Cima Ovest Elbrus

Per inciso, il rilevatore che ha proceduto a registrare la traccia e le coordinate in vetta, ha ripercorso a ritroso in discesa una parte dell'itinerario di salita - anche in modalitÓ strumentale - ed Ŕ ritornato poi una seconda volta in vetta, potendo cosý verificare per due volte, senza errori, la funzionalitÓ dell'opzione " Tracback" (" torna indietro" ) del GPS. Si precisa che, a scopo precauzionale, il ricevitore GPS Ŕ stato quasi sempre indossato al riparo sotto la giacca a vento, per evitare eventuali inconvenienti alle batterie derivanti dalle basse temperature.

Valutazione dei risultati.
Da un confronto fra le rilevazioni effettuate sul campo e la rotta predisposta in precedenza a tavolino, Ŕ risultata una sorprendente corrispondenza dei dati, in particolare per quanto riguarda le coordinate rilevate con il GPS sulla vetta principale, che sono praticamente identiche a quelle calcolate a tavolino sulla carta, con una tolleranza inferiore ai 10 metri. L'apparente discrepanza delle coordinate del rifugio Priut si spiega con il fatto che nella zona del Priut non esiste un singolo rifugio, come indicato sulle carte, ma in realtÓ sono stati costruiti nel tempo diversi rifugi, non molto distanti fra di loro, comunque siti in posizioni diverse.

Conclusioni.
Considerato che tutti i rilevamenti sono stati effettuati, a livello non professionale, per mezzo di un singolo ricevitore portatile di facile uso commerciale, e senza il supporto di un secondo strumento fisso con coordinate note per il calcolo differenziale, si pu˛ concludere che il risultato della sperimentazione Ŕ da ritenersi senz'altro molto buono, confermando - pur con tutti i limiti insiti nel sistema satellitare - la validitÓ dell'uso del GPS in alta montagna, sia con che senza carta topografica, quindi anche per quei Paesi che sono lontani dall'arco alpino, e che non sono sempre coperti da cartografie molto attendibili.