Scivolare.it

Scialpinismo in Giappone

Pubblicato il: Non Disponibile Commenti non abilitati

Come sempre lo sci è la scusa l’importante è il viaggio…. Destinazione lontana ed esotica alla ricerca della polvere.

Chiariamo subito che è un posto più da free ride che da scialpinismo. Non conviene ostinarsi a voler fare le classica gita, anche perché il tempo è quasi sempre brutto e non ti permette di salire sopra il limite della vegetazione; quindi conviene utilizzare gli impianti di risalita e poi scatenarsi nei fuoripista nei boschi.

A prova di ciò si trovano in rete pochissime relazioni e proposte di gite di scialpinismo ma ampi ed entusiasmanti racconti e foto di freeride. Noi abbiamo sciato sei giorni sull’isola settentrionale di Hokkaido, dove si trova Sapporo città che ospitò le olimpiadi invernali nel 72, dopo aver passato alcuni giorni a fare i turisti fra Tokyo e Kyoto.

Non è difficile organizzarsi e muoversi da soli…ma è un mondo completamente diverso dal nostro. Si guida a sinistra, si mangia con le bacchette seduti per terra, il cibo non è un granchè (almeno per i nostri gusti), si dorme per terra sui futon, il tempo è spesso inclemente (solo un giorno con il sole per il resto o coperto o neve), i monti non sono elevati, i paesi sono bruttini e senza anima, ma la neve presente in gran quantità è una polvere spaziale mai trovata altrove in tanti anni di viaggi e di scialpinismo.

Altra bella cosa sono i bagno termali dopo gita nelle tipiche terme chiamate “onsen” (purtroppo uomini e donne separati)

Partecipanti:
Fabio Schafer, Francesco Zompicchiatti, Giuliana Pagliari e Emilia Giardina