Scivolare.it

Pirenei 2015

Pubblicato il: Non Disponibile Commenti non abilitati

La cima più alta della Spagna è il Mulhacen 3482m che si trova nel sud nella Sierra Nevada sopra Granada. La Spagna ha poi il Teide 3700 che si trova sulle isole Canarie, che però sono geograficamente in Africa. La cima più alta dei Pirenei è il Pico di Aneto sopra la cittadina di Benasque. Base di partenza per le gite nel parco di naturale di Aneto – Posetes. La seconda zona da noi visitata è stata la Val d’Aran, dove si trova la cittadina di Vielha e la stazione sciistica di Baquera-Beret.

Benasque, dove si trova di tutto (negozi di sport, supermercati e alloggi di tutti i tipi) è facilmente raggiungibile, con un auto a noleggio, in circa 3 ore di viaggio da Barcellona. Due terzi del percorso è su autostrada gratuita. Le gite più frequentate partono dal Llanos del Hospedal situato a 1700 m di quota a 13 km a nord di Benasque. Da qui, percorrendo prima una pista di fondo, si sale al Rifugio della Renclusa a quota 2140 sempre aperto e gestito. Sopra il rifugio 3 sono le gite classiche: il Pico de Aneto, La Maladeta e il Pico de Alba. Quest’ultimo può essere salito (o disceso) senza passare per il rifugio, essendo questa cima posizionata sopra il parcheggio . Da tener presente che per raggiungere le cime gli ultimi metri sono alpinistici e quindi richiedono l’uso di ramponi e picozza.

Noi abbiamo trovato neve trasformata , molto dura che non mollava neanche al pomeriggio e quindi ci siamo adattati agli orari spagnoli…tutto tardi. Colazione alle 8, discese nel pomeriggio (abbiamo visto gente finire di sciare alle 18!), i negozi al pomeriggio riaprono alle 17, cena dopo le 21…

Vielha in val d’Aran è affollata e caotica e sono preferibili i piccoli centri che si incontrano salendo lungo la valle fino al passo come per esempio Arties, dove inizia la valle che porta verso il Montardo 2833m che è la cima più alta della zona.

Barcellona, che merita essere visitata al termine, è raggiungibile comodamente con voli diretti da Venezia. Ovviamente più si paga e più si viaggia comodi e con meno fastidi. Le compagnie low cost fanno pagare gli sci e le compagnie principali in teoria no, e ogni volta c’è da discutere al ceck-in. Noi abbiamo volato Iberia, ma volo operato Vueling.