Scivolare.it

Interpretazione e lettura del Bollettino - "Guida per l'utente"

Pubblicato il: 2009-03-25 Commenti non abilitati

Situazione
Questa sezione inizia con un flash dove vengono fornite sintetiche indicazioni sul pericolo di valanghe utilizzando l’aggettivo corrispondente al grado di pericolo, secondo la scala europea, e sul tipo di valanghe.

Segue un riassunto dell’andamento del tempo dei giorni precedenti con indicazione di quei fenomeni meteorologici che hanno condizionato il consolidamento del manto nevoso. E’ quindi possibile trovare indicazioni sull’entità delle nevicate, sulla velocità del vento sulla sua provenienza, sulle temperature minime e massime misurate a 2200 m nelle Dolomiti e a 1600 m nelle Prealpi. Inoltre viene illustrato lo stato di consolidamento attuale del manto nevoso con eventuali accenni all’attività valanghiva osservata sul territorio.

Viene quindi descritto il pericolo di valanghe per la giornata di emissione del bollettino, con particolare riferimento alla dislocazione dei pendii critici per quota, esposizione, numero ed inclinazione, alle possibili o probabili valanghe e alle loro dimensioni, sia che avvengano spontaneamente che per sovraccarico e in questo ultimo caso anche il tipo di sovraccarico che può innescarle. Tutte le descrizioni vengono effettuate di norma per grandi aree omogenee (Dolomiti/Prealpi) ma quando è necessario evidenziare situazioni di particolare rilievo, si considerano entità geografiche più piccole (es. Prealpi vicentine) o singole vallate (es. Agordino).

Previsione
Nella sezione viene fornito un riassunto della previsione tratta dal bollettino “Dolomiti Meteo” evidenziando i fenomeni meteorologici più influenzanti la stabilità e il consolidamento del manto nevoso. Quindi segue la previsione del pericolo di valanghe per i giorni successivi con indicazione del grado di pericolo e dei luoghi pericolosi per valanghe. La previsione può includere anche più giornate quando le condizioni della neve rimangono omogenee, altrimenti viene effettuata una differenziazione.

Il materiale orginale e completo è comunque consultabile presso il sito dell'ARPAV a questo indirizzo Guida Neve Valanghe