Scivolare.it

La ricerca in valanga con ARVA digitali

Pubblicato il: 11/02/2009 Commenti non abilitati

La Commissione Nazionale Scuole di Alpinismo, Scialpinismo e Arrampicata libera tramite la Scuola Centrale di Scialpinismo ha promosso all’inizio del 2008 un’analisi delle prestazioni degli apparecchi ARVA digitali di ultima generazione in quel momento disponibili sul mercato (Marmut PULSE, Ortovox s i , PIEPS DSP).

Lo scopo di questa iniziativa è quello di raccogliere una serie di informazioni utili per informare i soci del sodalizio e di mantenere aggiornate le proprie strutture didattiche sulle caratteristiche di questi nuovi apparecchi. In particolare la campagna di prove, a cui ha collaborato il Servizio Valanghe Italiano del CAI, ha l’obiettivo di verificare le funzionalità proposte quali la facilità di localizzazione del sepolto, la precisione in caso di seppellimenti profondi e la gestione della ricerca di più travolti dotati di ARVA che trasmettono contemporaneamente. In seguito si intende realizzare, con l’aiuto delle Scuole del Club Alpino Italiano e di operatori del Svi, una seconda sessione di prove più mirate alle prestazioni degli apparecchi con particolare riferimento alle nuove versioni di software.