Scivolare.it - Forcella Lavina

Scivolare.it

Itinerari - Forcella Lavina

Introduzione

Classico itinerario primaverile, uno dei pi¨ frequentati delle Alpi Giulie; la discesa si svolge lungo un bel canalone a poca distanza dall'imponente parete nord del Mangart. Non sottovalutare il percorso in caso di neve dura o ghiacciata.

Accesso

Da Tarvisio si prosegue in direzione del valico di confine italo-sloveno fino all'abitato di Fusine; qui si prende a destra la strada che porta in breve ai laghi omonimi.

Salita

Dal parcheggio presso il Lago superiore di Fusine si segue la strada forestale che porta al Rif. Zacchi e subito dopo si prende a destra la mulattiera per l'Alpe del Lago 1006 m.Qui di abbandona l'itinerario che porta verso sinistra all'Alpe Tamer e al bivacco Nogara e si continua in direzione sud-ovest, prima su mulattiera e poi lungo tracce di sentiero, fino alla base del grande canale che scende dalla forcella. Si risale tutto il ripido canalone, ad una evidente biforcazione prendere il ramo di destra, e superando un ultimo ripido pendio, si raggiunge verso sinistra la forcella.

Discesa

Per l'itinerario di salita, prestare attenzione nei primi metri in caso di neve ghiacciata. Una volta raggiunta la forcella Ŕ possibile scendere anche lungo il canale di sinistra (Foto)

Attrezzatura

ramponi

Foto