Scivolare.it

CANIN - FREDDO E GELO A SELLA NEVEA

Inserita il: 14/05/2012 Nessun commento
Immagine dimostrativa che non riguarda l'itinerario

Incredibile questo maggio. Oggi alle 6.30 0 gradi al parcheggio; alle 8.30 sono in Ursic dove, malgrado il sole, causa anche un vento assai sostenuto il freddo Ŕ davvero inteso. Condizioni della neve mai viste: ghiaccio vivo, impossibile muoversi senza ramponi (utilizzati per la salita); decido di scendere verso il nevaio del Canin, battuto dal sole, ma riparato dal vento. Dopo un tentativo con gli sci, faccio il traverso ripido con picozza e ramponi (roccette e ghiaccio), ma anche dove la pendenza si attenua sciata assai controllata (un campo di pattinaggio in discesa...), consueto giro in ambiente splendido e caratterizzato da buon innevamento, risalgo a forcella Bilapec e attorno alle 10, finalmente su neve pi¨ morbida (non marcia...)arrivo al Gilberti. PoichŔ sembra che il vento sia meno intenso e il sole scaldi di piu\', a decido di risalire (ancora con i ramponi, sono quasi le 11...). Scendo dalla Ursic verso le 12. Questa volta la sciata Ŕ assai piu\' picevole, se si va a cercare i punti che hanno preso piu\' sole si trova pure un po\' di firn. Altrimenti neve dura, ma che si lascia scalfire dalle lamine. Infine beve discesa per il muro (tenersi a destra) fino a 1750 dove finisce la neve. Domani le previsioni non danno vento, ma zero termico sempre a bassa quota, consiglio di approfittarne, evitando inutili levatacce. Oggi , malgrado il divieto, si riusciva a passare per Chiusaforte.


Commenti a questo itinerario:

Lascia un commento