Scivolare.it

150° Anniversario della prima ascensione al Cogliàns

Pubblicato il: 22/12/2015 Nessun commento

L'occasione invernale per celebrare ancora i 150 anni dalla prima ascensione del Monte Cogliàns

Prima che si concluda il 2015 il Comune di Forni Avoltri e il Collegio Regionale Guide Alpine del FVG - con la collaborazione della Pro Loco Forni Avoltri, del CAI, dell’ASCA, dei ristoratori e rifugisti dell’area - propongono tra Forni Avoltri e Collina tre giornate all’insegna della cultura alpina e delle escursioni nell’anniversario della prima salita alla cima più alta della nostra regione effettuata dal viennese Paul Grohmann in compagnia del collinotto Niccolò Sotto Corona il 30 settembre 1865. Tra il 27 e il 29 dicembre camminate, serate, presentazioni con esponenti di rilievo della cultura e dell’alpinismo e Menù Grohmann a prezzo speciale in tutti i locali, nel segno di una collaborazione virtuosa tra pubblico e privato a favore del turismo del territorio. Il successo delle iniziative estive e l’auspicata presenza di turisti durante le vacanze natalizie hanno stimolato il comitato organizzatore a proporre altre occasioni di incontro e condivisione. Saranno ospiti della comunità, in tre serate speciali, il direttore di Meridiani Montagne e scrittore Marco Albino Ferrari, l’alpinista degli 8000 Nives Meroi, i professionisti e sciatori del ripido Luciano De Crignis, guida alpina e maestro di sci, ed Enrico Mosetti, aspirante guida alpina. Ospite d’onore il maestro della fotografia Dante Spinotti.

Marco Albino Ferrari terrà il 27 dicembre una serata speciale. L’autore di libri come Freney 1961 (1996) e, tra gli altri, Alpi segrete, La via del lupo, Montecristo (2015), verrà intervistato su Montagna e natura, montagna e cultura: quali idee e quali visioni per un approccio virtuoso e costruttivo agli scenari alpini locali. e dialogherà con i bambini delle scuole di Forni Avoltri sul racconto Storia di un orso, tratto dal volume Alpi segrete e ora disponibile in versione e-book. Il racconto è dedicato all’orso Dino, storia senza lieto fine che le cronache dei giornali nazionali hanno documentato passo a passo. Prima della serata Ferrari parteciperà alla Camminata d’autore al Pic Chiadin per vedere il tramonto sul Cogliàns. Parteciperà alla serata come ospite d’eccezione il maestro Dante Spinotti, autore del documentario Inchiesta in Carnia (2014).

Nives Meroi, una delle poche alpiniste donne a poter vantare la salite a 12 dei 14 ottomila, dialogherà di avventure, di montagna e di vita e presenterà il suo libro Non ti farò aspettare, Rizzoli, assieme allo studioso di cultura locale Enrico Agostinis.

Luciano De Crignis ed Enrico Mosetti: due guide alpine, due fuoriclasse dello sci, due generazioni a confronto per la serata del 29 dicembre, dal titolo Al di là dei 40°, ma non solo. Lo sci come stile di vita. Un confronto tra due generazioni. Il carnico De Crignis, autore tra l’altro della prima discesa della Nord del Cogliàns e del Pizzo Collina con gli sci e il giovane goriziano Mosetti, protagonista di due eccezionali discese dai 6000 del Perù, dialogheranno a ruota libera sulle proprie scelte di vita ed esperienze di neve.

In tutti i ristoranti e alberghi tra Forni Avoltri e Collina verrà proposto uno speciale Menù Grohmann al prezzo promozionale di 15 euro.

“Con il pretesto delle celebrazioni per i 150 anni dalla prima salita del Monte Cogliàns l’Amministrazione comunale ha voluto dare inizio ad un percorso di valorizzazione della microeconomia e del turismo locale facendo rete attraverso pubblico e privato. - comunica la Giunta - “Lo scopo è innescare un meccanismo virtuoso e attirare energie creative con l’aiuto di professionisti e volontari, agendo su più livelli: da quello dei giovani, anche attraverso il coinvolgimento delle scuole, agli sportivi e agli amanti della cultura alpina di tutte le età e provenienze”.

“Il Collegio Regionale delle Guide Alpine del Friuli Venezia Giulia - sottolinea il Presidente del Collegio Guide Alpine FVG Alberto Ieralla - mette a disposizione degli appassionati di montagna la professionalità dei propri uomini e la loro competenza su tutti i terreni per questa iniziativa di promozione del territorio che lega la storia dell’alpinismo e la pratica dell’escursionismo”.

Udine, 21 dicembre 2015

Autore: Melania Lunazzi
Tratto da:

Commenti:

  1. Mel dice:

    Il programma completo lo trovate anche qui http://caitolmezzo.it

Lascia un commento