Scivolare.it

Valanghe: quattro denunce per i fuoripista

Pubblicato il: 26/01/2009 Nessun commento

Appassionati dello snowboard sarebbero invece i responsabili di una valanga in Trentino

Quattro denunce per incauti amanti del fuoripista, una nel bellunese, le altre tre in provincia di Bolzano. E' stato identificato, grazie anche alla descrizione fatta dai testimoni, lo sciatore che, compiendo una discesa fuoripista lungo un ramo terminale della Forcella Rossa, un canalone molto amato dagli appassionati della neve piu' esperti, che da Ra Valles porta a Cortina, avrebbe causato il distacco di due valanghe.

Mentre l'uomo, secondo la ricostruzione del Soccorso alpino, si metteva in salvo senza provvedere immediatamente ad avvertire dell'accaduto, la macchina dei soccorsi - 60 uomini, due elicotteri e tre cani da valanga - si e' messa in moto, attivata dal ritrovamento nella neve di uno sci abbandonato e semidistrutto e dai racconti di alcuni testimoni che avevano notato un uomo scomparire nella neve.

La valanga, che e' scesa nel canale per 400 metri, aveva un fronte di 50 metri ed era profonda in media 3- 4 metri. E oltre alla denuncia lo sciatore trevigiano rischia di pagare un costo piuttosto salato: se la Polizia di Cortina accertera' le presunte responsabilita' del turista, quest'ultimo sara' chiamato a rimborsare, tra l'altro, il costo degli elicotteri che si sono innalzati in volo per individuare eventuali sciatori sepolti dalle due slavine.

Appassionati dello snowboard sarebbero invece i responsabili di una valanga in Trentino Alto Adige. Tre di loro, olandesi, sono stati denunciati dai carabinieri, In mattinata hanno provocato, durante una discesa in fuori pista, una valanga in val Senales. Uno dei tre e' stato travolto dalla slavina che e' finita sulla pista da sci che dalla Croda del Diavolo scende verso Maso Corto. Il turista di 42 anni e' stato tratto in salvo dopo pochissimi minuti e ricoverato all'ospedale con una gamba rotta.

La valanga fortunatamente non ha travolto altri sciatori che oggi affollavano le piste della val Senales. Il pericolo valanghe in Alto Adige e' marcato, di grado 3. Il fuori pista e' categoricamente sconsigliato. Un'altra valanga si e' staccata nel primo pomeriggio anche sul Monte Bondone, in Trentino. I soccorritori, intervenuti sul posto, hanno appurato che nessuno e' stato travolto. Dei testimoni avevano infatti visto tre snowboarder tagliare il pendio, staccando in questo modo la valanga, ma non sono stati travolti e per il momento non sono stati rintracciati.

Autore: Ansa
Tratto da: http://www.ansa.it

Commenti:

Lascia un commento