Scivolare.it

Valanga sull’Everest, almeno 14 morti e diversi dispersi

Pubblicato il: 18/04/2014 Nessun commento

Tutte le vittime sarebbero esperte guide sherpa che stavano preparando i percorsi in vista della stagione delle scalate

Terribile tragedia in montagna questa mattina sull’Everest. Almeno 14 alpinisti sono morti e altri risultano dispersi dopo che una valanga si è abbattuta questa mattina nei pressi di un campo base sulla montagna. Un bilancio molto grave anche perché questa volta la valanga ha colpito una zona vicina ad un campo base di uno dei percorsi più utilizzati per raggiungere la vetta più alta del mondo. In particolare la tragedia sarebbe avvenuta a 5.800 metri di quota in una zona chiamata “popcorn field”, lungo il percorso che conduce all’insidioso ghiacciaio del Khumbu. Come ha riferito un funzionario del ministero del turismo nepalese, le vittime colpite dalla tragedia erano tutte esperte guide sherpa impegnate nelle operazioni di preparazione delle vie di salita alla vetta in vista dell’inizio della stagione delle ascese che prende il via alla fine di questo mese. In vista del periodo dell’anno in cui ci sono le condizioni migliori per affrontare la scalata, il campo base infatti è particolarmente affollato.

I soccorsi - Il gruppo travolto era composto da circa una ventina di persone salite sulla cima del monte stamattina. Sul posto sono impegnate diverse squadre di soccorritori e un elicottero inviato dalla capitale Katmandu. Secondo il presidente della locale Associazione Alpinistica, Ang Tshering Sherpa, “I soccorritori hanno già recuperato quattro corpi e stanno cercando di estrarne altri da sotto la neve”.

Autore:
Tratto da:

Commenti:

Lascia un commento