Scivolare.it

Weekend: maltempo con piogge, temporali e nevicate

Pubblicato il: 25/02/2014 Nessun commento

Confermata la nuova ondata di maltempo, ma con qualche novità - Si conferma la discesa di un vortice freddo direttamente dall'Islanda fin sull'Europa centro-occidentale, quindi sull'Italia entro il prossimo fine settimana, responsabile di una nuova ondata di maltempo. Tuttavia stando agli ultimi aggiornamenti la traiettoria del nocciolo freddo in quota risulta più orientale, ovvero con asse Inghilterra-Francia orientale-Alpi, piuttosto che Inghilterra-Francia centrale-Valle del Rodano. Di conseguenza la corrispondente depressione al suolo invece di formarsi sul Golfo del Leone si originerà probabilmente subito tra Ligure e Corsica, per poi traslare rapidamente verso Est-Sudest. In tal frangente si conferma il maltempo diffuso al Centrosud e sul Nordest, mentre i fenomeni saranno probabilmente più veloci e meno incisivi sul Nordovest.

Ecco dunque alla luce dei nuovi aggiornamenti le previsioni tra venerdì ed il prossimo finesettimana, fermo restando che la situazione estremamente evolutiva non esclude nuovi aggiustamenti ( seguite pertanto tutti gli aggiornamenti ! ):

Venerdì: instabile sui versanti tirrenici con piogge e rovesci sparsi, residui anche sulla Puglia dove tuttavia tende a migliorare. Schiarite prevalenti altrove, eccetto nubi e qualche pioggia sul Friuli Venezia Giulia, ma peggiora rapidamente al Nord tra pomeriggio e sera con piogge in avanzamento da Ovest verso Est. Neve sulle Alpi oltre 600-1000m, sull'Appennino oltre 800-1300m.

Sabato: maltempo al Centrosud con piogge e temporali diffusi in avanzamento dalle tirreniche verso le adriatiche, dove fino al pomeriggio potranno esserci ancora delle schiarite. Residue precipitazioni anche sul Nordest, in attenuazione entro sera; bel tempo prevalente al Nordovest, ma con nuovo moderato peggioramento a fine giornata. Neve sulle Alpi 500-900m, fin verso gli 800-1200m sull'Appennino centro-settentrionale.

Domenica: ancora molto instabile al Centrosud con piogge e temporali frequenti, neve sull'Appennino oltre 1000-1400m, a tratti fin verso i 500-800m tra Toscana, Marche, Emilia Romagna. Nuove piogge in risalita anche sul Nordest con neve oltre 600-1000m, mentre permane asciutto sul Nordovest con anche schiarite, salvo qualche fenomeno su Levante Ligure e sulle Alpi, ivi nevoso sin verso i 400-600m.

Autore: 3Bmeteo
Tratto da: 3Bmeteo

Commenti:

Lascia un commento