Scivolare.it

Valanga invade pista da sci a Cortina, in salvo quattro sciatori

Pubblicato il: 12/02/2014 Nessun commento

Tutte illese le persone coinvolte nella slavina che ha colpito la "Forcella Rossa"

Una valanga è caduta su una pista battuta a Cortina d'Ampezzo. La pista è la "Forcella Rossa" dove si trovavano quattro sciatori al momento dell'incidente, che sono riusciti a liberarsi dalla neve senza conseguenze. La slavina si è staccata dalla Tofana in località Ra Vales.

Scattato l'allarme, sul posto sono intervenuti il Soccorso alpino di Cortina, il personale dell'assistenza piste della polizia e la Guardia di finanza, con quattro unità cinofile da valanga, nonchè l'elicottero del Suem di Pieve di Cadore e dell'Air Service Center (convenzionato con il Soccorso alpino). Nel dubbio che altre persone fossero rimaste travolte, l'intera superficie della slavina è stata bonificata e i soccorritori sono al lavoro per verificare che non siano state coinvolte altre persone.

La situazione a Cortina è in lento miglioramento, dopo l'emergenza dovuta alla grande quantità di neve scesa nel corso degli ultimi giorni. Le alte temperature e gli interventi sulle strade hanno scongiurato problemi alla circolazione mentre procede con lo sgombero della neve dai tetti e dalle centro di Cortina. Superata la fase più critica del maltempo, con il sole che è tornato a splendere sulle Dolomiti bellunesi, anche la situazione dei comprensori sciistici è tornata alla normalità con quasi l'80% degli impianti in funzione. Ma l'allarme valanghe rimane altissimo, a maggior ragione nelle zone, come Cortina, dove le abbondanti nevicate possono rendere instabile il manto nevoso.

La neve (fino a 2-3 metri) degli ultimi giorni, secondo gli operatori, garantiranno l'apertura dei comprensori sciistici sino ad aprile, con la speranza così di poter recuperare, almeno in parte, una stagione che è stata segnata da natale in poi dal maltempo.

Autore: La repubblica
Tratto da: La Repubblica

Commenti:

Lascia un commento