Scivolare.it

Etno-folk e balli con gli scarponi ai piedi

Pubblicato il: 12/01/2014 Nessun commento

I tre appuntamenti di Stelle musica e sci/ Ski-alp music and Stars al rifugio Gilberti, sotto le stelle del Monte Canin, saranno animati quest’anno da tre diversi gruppi musicali

ATTENZIONE. L'evento di questa sera 30 Gennaio è ufficialmente sospeso e rimandato a data da destinarsi a causa del forte pericolo causato dalle nevicate in corso e da quelle previste per stanotte.

I tre appuntamenti di Stelle musica e sci/ Ski-alp music and Stars al rifugio Gilberti, sotto le stelle del Monte Canin, saranno animati quest’anno da tre diversi gruppi musicali, che i gestori del rifugio, Irene e Fabio, hanno scelto con un criterio di ispirazione preciso, nel segno della valorizzazione delle tre aree di confine a cui il rifugio stesso guarda da sempre. Friuli Venezia Giulia, Austria e Slovenia. Il genere prescelto è quello etno-folk, con musiche popolari, canzoni orecchiabili e ritmi ballabili, rigorosamente con gli scarponi ai piedi.

A ciascun gruppo per ognuna delle serate verrà accostato un menù speciale. Si parte il 16 gennaio con i ritmi trascinanti dei Benandanti il cui repertorio va dalla musica di ispirazione irlandese a quella dell’est Europa alla musica klezmer. La cena sarà a base di stinco e patate. Il 30 gennaio suonano i tarvisiani Doganirs con brani e canzoni che guardano con un occhio al Friuli e con l’altro alla Carinzia e ci sarà una fagiolata. Nel mese di febbraio la data è il 14, giorno di San Valentino, festa degli innamorati in quota: suoneranno il Trio Tocai, anch’esso portavoce di canzoni popolari friulane e ancora slovene, latine, jazz e balcaniche: con loro il menu’ sarà a base di gnocchi.

Prezzo speciale per gli scialpinisti notturni 12 euro per lo stinco con birra e 8 euro per gli altri due menu’. I 630 metri di dislivello da superare per raggiungere la quota 1.850 del rifugio Gilberti sono da percorrere entro gli orari stabiliti, con discesa entro le 22 e attrezzatura adeguata ovvero sci, pelli di foca, pila frontale, Artva, casco. Per questo appuntamento la tessera non è richiesta, ma vanno rispettate rigorosamente regole e orari.

scarica la locandina

Autore: Melania Lunazzi
Tratto da: Messaggero Veneto

Commenti:

Lascia un commento