Scivolare.it

L'altezza del Monte Bianco è rimasta invariata: 4.810,06 m

Pubblicato il: 16/09/2013 Nessun commento

Spedizione di alpinisti-geometri reduce da nuova misurazione

Grenoble, 14 set. L'altezza del Monte Bianco, la più alta vetta delle Alpi e d'Europa, è rimasta pressoché invariata a 4.810,06 metri. Lo ha annunciato oggi uno dei tecnici che ha partecipato alla spedizione che ha effettuato la nuova misurazione del massiccio; l'ultima risaliva al 2011 e allora il Monte Bianco culminava a 4.810,44 metri. "La misura dovrà essere confermata dall'Ign (Istituto nazionale per l'informazione geografica e forestale) ma dovrebbe essere molto vicina a quella da noi rilevata, con uno scarto di un massimo di 10 centimetri", ha spiegato all'Afp Faruk Kadded, geometra-topografo presso Leica Geosystems. Le spedizioni per la misurazione del Bianco, a cui partecipano una ventina di agguerriti alpinisti, vengono organizzate da esperti francesi ogni due anni dal 2001. L'altezza del Bianco è soggetta a variazioni a seconda della neve e del vento; più le precipitazioni sono abbondanti e il vento debole, e più la neve si accumula, facendo aumentare la calotta di ghiaccio che ricopre il picco roccioso (che misura 4.792 metri). Il Monte Bianco è così passato dai 4.808 metri del 2003 ai circa 4.811 metri del 2007. Non è ridisceso sotto la soglia dei 4.810 metri dal 2005 quando misurava 4.808,75 metri. Quest'anno, una parte della spedizione ha preso la via dei Grands Mulets, considerata tecnicamente difficile, guidata da Christophe Profit, grande alpinista degli anni '80. Il gruppo è rimasto due ore e mezza sulla cima per realizzare una serie di misurazioni. I geometri hanno effettuato 90.000 rilevazioni sulla calotta di ghiaccio per poterne misurare il volume. La cima del Bianco non risente del riscaldamento climatico poiché le temperature sono sempre sotto lo zero, anche d'estate

Autore: Scivolare.it
Tratto da:

Commenti:

Lascia un commento