Scivolare.it

Serate speciale Iran: Vite tra i Vulcani

Pubblicato il: 16/11/2012 Nessun commento

Un viaggio avventuroso sulle montagne dell'Iran con gli sci, tra le genti dell'antica Persia, tra paesaggi mozzafiato e tensioni sociali nascoste

La società alpina friulana, commissione culturale divulgativa, in collaborazione con il CEC, cinema visionario, presentano una serata di intrattenimento con il documentario "Vite tra i vulcani"; un viaggio avventuroso sulle montagne dell'Iran con gli sci, tra le genti dell'antica Persia, tra paesaggi mozzafiato e tensioni sociali nascoste

VENERDI' 30 NOVEMBRE 2012
ore 20.45 Sala Astra CINEMA VISIONARIO, Udine Via Asquini 33

Verrà proiettato il nuovo documentario dei registi svizzeri Mario Casella (ospite in sala) e Fulvio Mariani dedicato ai vulcani dell'Iran. Vite tra i vulcani il titolo del film. Il film (2012) racconta con sensibilità, attraverso il pretesto di una traversata con gli sci e le pelli di foca in una zona difficile, le genti e la cultura di chi tra quelle montagne vive. Una vera e propria immersione odeporica tra i rilievi innevati (e potenzialmente esplosivi) del Medio Oriente. La troupe, un team ristrettissimo, ha avuto un accesso esclusivo alla catena montuosa che corre dal confine turco fino a quello afghano dell'est e l'opportunita' di effettuare delle riprese - cosa impossibile e sempre negata a qualsiasi autore di documentari e perfino ai semplici escursionisti in anni recenti - con la condizione inderogabile imposta dalle autorità di non toccare temi politici, anche se inevitabilmente, quasi come in una cartina di tornasole, anche grazie all'abilità dei registi, questi ultimi si intuiscono ugualmente. Ne è nata una narrazione che attraverso piccoli quadretti di vita rurale, racconta, oltre alla traversata con gli sci sui vulcani, anche la storia di questo paese dai paesaggi meravigliosi.Prima della proiezione verrà fatta una breve introduzione delle iniziative destinate alla stagione invernale 2012-2013 della Società Alpina Friulana per vivere le montagne della nostra regione (e non) anche sulle neve, con le ciaspole, sci e pelli di foca, o in arrampicata, sul ghiaccio.

Dopo il film ci sarà una chiacchierata con il regista Mario Casella, che potrà raccontare i retroscena del viaggio-reportage. L'autore è stato già ospite a Udine nel 2011 con il documentario girato durante una traversata in Caucaso, dal titolo Tra due mari con un paio di sci e il suo libro Nero Bianco Nero ha avuto nello stesso anno il primo premio a Leggimontagna.

GLI AUTORI
MARIO CASELLA: Nato nel 1959, vive a Roveredo, nella Svizzera italiana. E' guida alpina, scrittore, regista e giornalista. Lavora per la Televisione italiana svizzera (TSI), per la quale ha anche fatto il corrispondente da Washington. Ha girato, prodotto e diretto documentari e reportage sul muro di Berlino, Croazia, Bosnia, Afghanistan e Stati Uniti. Quest'anno ha realizzato per la TSI anche un documentarioreportage sui lavori di sbancamento in corso a Sochi (in Caucaso) per la preparazione delle Olimpiadi 2014.

FULVIO MARIANI: Nato nel 1958 a Chaux-le Fonds, nella Svizzera francese, dapprima cameramen per la Televisione svizzera e poi regista e produttore per la Iceberg-Film, casa di produzione da lui stesso fondata e specializzata in documentari d'avventura e avventura estrema. Ha collaborato con gli alpinisti di maggiore spicco, da Cassin a Bonatti a Messner. Nel 1991 ha diretto la fotografia in parete per il film Grido di pietra di Werner Herzog.

LA SOCIETA' ALPINA FRIULANA
La SOCIETA' ALPINA FRIULANA (SAF), è una associazione senza fini di lucro. Tra i più antichi sodalizi alpinistici in Italia e al mondo è stato il primo a nascere nella nostra regione (Friuli Venezia Giulia). La SAF, fondata a Tolmezzo nel 1874, è sezione del Club Alpino Italiano. Da sempre ha per obiettivo lo studio delle montagne e della cultura alpina, la promozione e l'organizzazione di attività alpinistiche sul territorio regionale, nazionale ed extraeuropeo. La SAF organizza attività escursionistiche, alpinistiche e scialpinistiche e corsi di formazione a vari livelli. Una particolare attenzione è rivolta a bambini e ragazzi di ogni età, con programmi a loro specificamente dedicati. La SAF svolge anche un'intensa attività in collaborazione con le scuole o altre associazioni (www.alpinafriulana.it).

La COMMISSIONE CULTURALE E DIVULGATIVA della SAF ha il compito di promuovere e divulgare la cultura alpina e delle montagne in tutte le forme, attraverso la letteratura, il cinema, i convegni e gli incontri con l'autore. A tal fine organizza ogni anno tra febbraio e marzo un ciclo di cinema di montagna in collaborazione con il circolo dell'ex-Ferroviario e con proiezioni provenienti dal Trento Filmfestival e incontri con alpinisti importanti e nel corso dell'anno altri eventi dedicati a singoli argomenti, come quello qui presentato.

Autore:
Tratto da:

Commenti:

Lascia un commento