InfoSci

ALPI DI KITZBUHEL - SCHUETZKOGEL, 2067 M

Una delle perle delle Kitzbuheler Alpen, nelle condizioni migliori che si possano sperare, con una giornata di sole terso, fredda e senza vento. Pendii aperti in alto, bosco rado nella parte centrale, radure ben raccordate nella parte bassa, quasi 1200 m di curve ininterrotte su abbondante neve polverosa (in basso un po\' appesantita ma sempre eccellente). Nonostante le molte decine di tracce, i pendii sono così ampi che si riesce sempre a trovare una zona intonsa. La gita invernale per antonomasia, insomma. Ci vorrebbero sei stelle! Allego la relazione, visto che la gita non è descritta in alcuna guida italiana. Dalla strada principale che da Mittersill conduce a Kitzbuhel, arrivati a Jochberg (subito sotto il Pass Thurn), poco prima della cabinovia, prendere una stradina che scende a destra, attraversa il torrente e prosegue tra le case. Parcheggiare dove si può (le possibilità di parcheggio sono limitatissime; consigliabile, se si parcheggia vicino a qualche casa, chiedere il permesso ai proprietari). Seguire una delle tante tracce che puntano verso la cima, avendo come riferimento la Hansler Hochalm. Da qui scegliere a piacimento il percorso, sempre battutissimo, puntando alla dorsale NW che si raggiunge più o meno in alto e seguirla fino in cima. In discesa si può calare direttamente dalla cima per pendii anche ripidi (30* o più), oppure cercare terreno più facile. Sciata sempre bella, divertente e sicura. Non mi stancherò di ripeterlo: le Alpi di Kitzbuhel si rivelano ancora una volta il paradiso dello scialpinismo invernale!