InfoSci

NOCKBERGE - INNERKREMS\'POWDER

Salito sul Baerenaunock e poi sul Peitlernock ripassando per la Barengrubenalm (non mi soffermo su queste gite molto note e piu\' volte relazionate in questo sito). Al termine della gita, attirato dai pendii assolati di fronte, trovo una bella traccia che parte davanti al parcheggio a pagamento (subito dopo la partenza della seggiovia e subito prima di un grande albergo); il percorso evitaim pianti e piste e sale per ameni valloncelli e bosco rado in ambiente assolato fino ad arrivare, per terreno aperto, ad un gruppo di malghe; da qui si puo\' raggiungere l\'isolata cima del Gaipahohe. In realtà da questo lato scialpinisiticamnte conviene fermarsi all\'antecima (pila di sassi) una qualche decina di metri piu\' bassa posta piu\' a est, onde evitare una lunga traversata in cresta con pendenza pressochè nulla. Ha piu\' senso puntare alla cima vera e propria da nord, ma questa è un\'altra gita (vedi report sul sito sloveno). Da qui, vista l\'ora tarda (16.30) dopo piacevoli serpentive in neve fresca mi sono raccordato alla pista, anche se sarebbero possibili svariati fuoripista. Buon innevamento, solo parti terminali delle dorsali (particolarmente quella del Baernaunock) sono state spazzate dal vento, -10 alla partenza ed al arrivo, , calma di vento, bella giornata di sole.